Abbiamo superato davvero la “linea del Piave”, come si suol dire. Poco fa mi è capitato di leggere un comunicato stampa dei rappresentanti di#ForzaNuova della provincia di Pistoia e della regione Toscana su don Biancalani. Un comunicato davvero indegno. Non vi sono altre parole per descriverlo.
Annunciano, in modo intimidatorio, che poiché loro sono contro i “cattocomunisti”, domenica prossima andranno alla messa di Vicofaro a verificare la “cattolicità” del parrocco Biancalani, reo di aver postato su Facebook una foto con i migranti che accoglie, e di aver espresso le sue idee.
Credo non vi siano “terze vie” o soluzioni diverse dall’affermare con forza che Pistoia ripudia questi atteggiamenti e queste intimidazioni. Per questo chiedo a tutti i cittadini pistoiesi – di qualsiasi fede, credenti e non credenti -, ma rispettosi della libertà di pensiero e di un vero spirito democratico a essere presenti con noi, esponenti del Partito Democratico, alla messa del parroco Biancalani domenica 27 agosto.
Ritengo opportuno e doveroso, altresì, fare un appello a tutte le forze politiche, culturali e associative della città affinché diano un segnale concreto e rispondano a questi attacchi meschini e vergognosi, presenziando alla messa di domenica prossima.
#oraesempre #libertà

Riccardo Trallori – Segretario Provinciale PD Pistoia