Le affermazioni dell’assessore Luigi Marroni alla Conferenza dei Sindaci di ieri ci confortano in quanto segnano un netto cambiamento nell’attribuzione delle risorse per il nostro territorio provinciale. La notizia positiva è che è stato smussato il taglio previsto dall’assegnazione preliminare dei fondi. Da 19 milioni di euro, una cifra che avrebbe rappresentato una vera e propria stangata al sistema sanitario locale, si è arrivati ad una riduzione significativa, anche se ancora da definire con esattezza.

Preso atto che una contrazione ci sarà, riteniamo comunque che essa non dovrà esser tale da mettere in discussione il livello e la qualità dei servizi sanitari definiti nel piano di riorganizzazione votato dalla Conferenza dei Sindaci nel 2013. Su questo vigileremo con estrema attenzione, consapevoli del fatto che il nostro territorio non si è mai chiuso in una mera difesa dell’esistente, e già dal 2013 si è fatto carico di un percorso di razionalizzazione che non è stato semplice né scontato, come ha anche riconosciuto ieri Marroni.

Tale percorso è stato possibile grazie alla disponibilità e al sacrificio di centinaia di lavoratori che ogni giorno, tra mille difficoltà e in una situazione di oggettiva contrazione delle risorse, sono riusciti a mandare avanti il sistema mantenendo al contempo livelli di efficienza e standard qualitativi elevatissimi. Per questo siamo convinti che il livello dei servizi non è ulteriormente comprimibile, e che dunque, per l’oggi e per il domani, dovrà arrivare un adeguato finanziamento.

Tutto questo considerando anche che, nella ripartizione delle risorse, la provincia di Pistoia è stata storicamente penalizzata più delle altre. Nell’ottica della riorganizzazione del sistema sanitario toscano, ci aspettiamo dunque che ci sia equità dal punto di vista della ripartizione delle risorse, unita ad un rafforzamento dei presidi sanitari periferici. Pistoia non si è tirata indietro dalla sfida inevitabile del cambiamento. Siamo soddisfatti che Marroni lo abbia riconosciuto, e per questo ci aspettiamo risposte in termini di risorse, investimenti e dotazioni organiche per la tutela del diritto alla salute per i cittadini pistoiesi.

Marco Niccolai – segretario provinciale Pd
Riccardo Trallori – responsabile organizzazione Pd