facsimile ballottaggioLa mobilitazione di queste settimane è stata straordinaria. Ho sentito attorno a me sostegno, affetto, stima: tante donne e tanti uomini impegnati in una vicenda comune, in nome di un progetto di governo che ha il respiro lungo di chi sente su di sé la responsabilità del presente e del futuro di una città che ha oltre duemila anni di storia.
Ci siamo presentati con un progetto di governo che ha al centro il lavoro e lo sviluppo del nostro territorio; che sa cogliere l’occasione formidabile di Pistoia Capitale Italiana della Cultura, per proiettarla molto oltre il 2017.
Ci siamo presentati con la profonda convinzione che gli interessi generali non siano una semplice sommatoria degli interessi particolari, ma che la costruzione di una comunità solidale, aperta ed inclusiva passi da investimenti, progressivamente più rilevanti, nei servizi sociosanitari per i nostri anziani e per le persone con disabilità, dal sostegno a coloro che si trovano in difficoltà economiche o sociali, dal continuare ad investire nei servizi educativi, a partire dagli asili nido, per renderli ancora più adeguati alle esigenze delle famiglie.
Il nostro progetto di governo è rivolto a tutti i cittadini pistoiesi e continueremo a discuterne con le persone, cercando di interpretare di più e meglio di quanto abbiamo saputo fare fin qui, le aspettative, le speranze e i disagi dei pistoiesi, anche portando le sedute della giunta e del consiglio comunale nei quartieri. Adesso dobbiamo scegliere davvero per la Pistoia che amiamo e vogliamo continuare a costruire: una città autenticamente democratica, solidale, aperta, civile.

Samuele Bertinelli