Il Partito Democratico provinciale aderisce convintamente alla petizione, promossa dal quotidiano “Il Tirreno” e da ANPI, per chiedere al sindaco del Comune di Pistoia, Alessandro Tomasi, di rendere Silvano Fedi cittadino illustre e di assegnargli una sepoltura gratuita e perpetua nel cimitero comunale.

Si tratta di un riconoscimento doveroso per ribadire con nettezza le radici profondamente antifasciste della città di Pistoia e di tutto territorio provinciale, che durante la guerra pagò un prezzo altissimo anche in termini di vite umane per garantire la pace e la libertà delle generazioni future.

Ancora oggi, i valori di Silvano Fedi rappresentano un punto di riferimento di fronte al rischio di discriminazioni, intolleranza e a qualsiasi tentazione antidemocratica. Sono pericoli rispetto ai quali abbiamo il dovere di vigilare con massima attenzione, impegnandosi per la giustizia sociale, la pace e un’Europa più forte, in grado di assicurare integrazione, solidarietà e sviluppo comune.

Il segretario provinciale del Partito Democratico di Pistoia, Pier Luigi Galligani, ha firmato la petizione online all’indirizzo www.change.org/p/sindaco-di-pistoia-si-dichiari-il-capo-partigiano-silvano-fedi-cittadino-illustre. Il testo dell’appello è stato inviato a tutti gli iscritti del partito con richiesta di sottoscrizione.