Le proteste che tanti ragazzi e ragazze, anche nella nostra Regione, stanno compiendo contro la riforma universitaria del Ministro Gelmini sono assai significative del clima che stiamo vivendo in questo Paese.

Questo Governo sta, in modo deliberato, facendo un opera di soli tagli in settori vitali per la crescita del nostro Paese, come la scuola e l’università, con zero politiche per costruire un futuro più sereno per i giovani della mia generazione, precarizzati nel lavoro e nella vita.

Uno stato di malessere crescente che, alla fine, porta a forme di protesta come quelle che abbiamo visto in questi giorni.

La situazione occupazionale e le crisi aziendali che si stanno moltiplicando anche nel nostro territorio mostrano come non si sia fatto niente per reagire ad una crisi economica che è stata prima negata e solo dopo due anni di inerzia viene ammessa dal Governo come effettivamente esistente, ma ancora niente viene compiuto per una nuova ripresa economica.

Le tensioni di questi giorni mostrano il vero volto del Governo Berlusconi.
Un Governo che vuole dividere: dividere le generazioni, dividere le aree del Paese tra nord e sud, dividere le forze sociali. Si sceglie di aumentare le diseguaglianze ed i motivi di contrasto sociale invece di lavorare per la coesione.

Invece di assistere alle discussioni sul Lodo Alfano e sui problemi giudiziari del Presidente del Consiglio, questo Paese ha semmai bisogno di un Governo che sappia governare e affrontare le esigenze dei giovani, dei lavoratori che stanno perdendo il lavoro, delle piccole imprese che stanno chiudendo nel silenzio.
L’11 dicembre da Pistoia saremo in tanti a Roma a manifestare, perché il Pd sta dalla parte dell’Italia che vuole cambiare.

Marco Niccolai
Segretario provinciale Pd Pistoia