Comunicato Stampa di risposta al sindaco di Sambuca Marcello Melani, in seguito alle affermazioni uscite sulla stampa nei giorni scorsi.
Pistoia, 9 marzo 2013

Il sindaco Marcello Melani, preso dai tanti impegni del proprio mandato, ha evidentemente perso tanti “passaggi” importanti della vita del Partito Democratico, per lo meno per quanto riguarda gli ultimi due anni e mezzo circa.

E’ lo Statuto nazionale del partito (Art. 22 – Doveri degli eletti) che recita “Gli eletti hanno il dovere di contribuire al finanziamento del partito versando alla tesoreria una quota dell’indennità e degli emolumenti derivanti dalla carica ricoperta. Il mancato o incompleto versamento del contributo previsto […] è causa di incandidabilità a qualsiasi altra carica istituzionale da parte del Partito Democratico, nonché dei provvedimenti disciplinari […]”, obbligando tutti gli amministratori a contribuire al finanziamento del partito.

E’ sulla base di questo principio, uguale per tutti, che la segreteria e la tesoreria insediatesi a fine 2010 hanno lavorato, con tre obiettivi principali:

  • Trasparenza: il nuovo regolamento finanziario e tutti i bilanci consuntivi e preventivi (fin qui tutti approvati all’unanimità dalla Direzione provinciale del Partito Democratico), con allegate relazioni e pareri del revisore dei conti, sono disponibili sul sito internet www.pdpistoia.it/tesoreria. Dalla lettura dei documenti si evince anche che il partito provinciale riceve solo un contributo dal livello regionale del partito, che va riducendosi sempre più, per cui il 90% delle risorse gestite sono “proprie del territorio”, frutto del contributo degli amministratori, degli iscritti e dei tanti volontari che si mettono a disposizione in occasione di feste e iniziative.
  • Equità e proporzionalità: le quote a carico degli amministratori, oltre ad essere percentuali, variano tra il 5 e l’11% proprio in relazione alle fasce di indennità e, una parte dei fondi del partito provinciale sono destinati ad un “fondo perequativo” finalizzato all’attività politica dei comuni più piccoli, con maggiori difficoltà a sostenere economicamente l’attività politica
  • Rispetto delle regole: all’interno di questo nuovo percorso di trasparenza, è stato chiesto con forza da più parti e sono stati messi in atto già a partire dal 2011 i controlli sul rispetto dei doveri contributivi degli eletti, troppo a lungo rimasti inattesi.

Il Partito provinciale di Pistoia ha infatti concluso le procedure sulle verifiche per l’anno 2011 e si sta già adoperando per quelle dell’anno appena concluso. Dispiace constatare che, a parte l’invio di una serie di ricevute e scontrini di spese varie, il sindaco Marcello Melani non abbia finora mai trovato il tempo di confrontarsi, né in occasione dei vari incontri promossi per la definizione del nuovo regolamento finanziario, né in seguito alle sollecitazioni e comunicazioni inviate al riguardo a mezzo raccomandata, anche dalla Commissione di Garanzia del partito.

E’ in virtù di questo lungo e complesso iter procedurale che Marcello Melani risulta decaduto dall’anagrafe degli iscritti al partiti già da diversi mesi, in seguito ai provvedimenti disciplinari previsti dallo Statuto nazionale del Partito Democratico.

Barbara Vannelli – Tesoriere provinciale
Riccardo Trallori – Resp. Organizzazione e coordinatore della segreteria provinciale