La segreteria Niccolai propone una nuova formula per il tradizionale appuntamento provinciale

II Pd lancia la Festa itinerante.
Si comincia il 18 luglio a Montale, conclusione in autunno a Pistoia
La kermesse si suddivide in eventi che copriranno tutta l’estate

Ripartono con una veste completamente nuova le feste estive comunali del Pd, ma anche la festa provinciale, incentrate quest’anno sull’incontro, il dialogo e il confronto diretto con i cittadini. Si parte dalle 12 feste comunali, che animeranno la nostra provincia.

Da Montale a Lamporecchio da Pescia a Agliana, da Santomato a Larciano, le feste comunali saranno caratterizzate da dibattiti e incontri con svariate personalità di spicco del mondo politico nazionale. Saranno 12 i dirigenti e parlamentari nazionali del Pd direttamente coinvolti. Questi eventi saranno accompagnati da altre sei o sette feste di circolo, a testimoniare la vitale rete sociale che attraversa il PD provinciale.
«Le feste sono un momento di aggregazione importante – speiga Marco Niccolai, segretario provinciale Pd durante la conferenza stampa di ieri – ma soprattutto sono un momento importante per fare politica e per farla a contatto con le persone. Alle feste del Pd confluiscono persone di tutte le età e di tutte le provenienze sociali, e questo dà la possibilità di incontrare e fare politica a contatto con le persone».

Oltre alla presenza di personaggi di rilievo politico nazionale, le feste vedranno anche la partecipazione del mondo politico provinciale e regionale, e delle amministrazioni locali, dal parlamentare Lido Scarpetti ai consiglieri Venturi e Bini, al presidente della provincia Fratoni. Ma, oltre a queste 12 feste comunali, la vera novità di quest’anno è il ritorno della Festa provinciale del Pd che, dopo alcuni anni di assenza, torna con un percorso a tappe itinerante, che toccherà tutte le zone della provincia, a partire dalla montagna pistoiese per finire con la Valdinievole passando per la piana e il capoluogo di provincia.

Una festa itinerante che prenderà il via il 18 luglio a Montale e proseguirà fino alla chiusura autunnale a Pistoia, ponendo al centro di ogni tappa una tematica specifica del territorio e del luogo che ospiterà l’evento. «Quello della festa provinciale itinerante – afferma Thomas Gargano – è un forte segnale di ripartenza, e segue quelle che sono state le idee del nostro segretario, partendo dalla scelta delle tematiche sulle quali il partito ha voluto concentrarsi. Noi vogliamo dare l’idea di un partito che riesca, creando occasioni di incontro, a parlare degli argomenti che sono fondamentali per far sì che la nostra provincia riesca a crescere».

II segretario Marco Niccolai

PROGRAMMA FESTE DEMOCRATICHE 2011