La decisione della Regione rispetto alla diffida per il direttore generale dell’ASL3 Scarafuggi riguarda vicende strettamente legate all’ASL di Massa e non la gestione dell’ASL3 di Pistoia.


Fatta questa necessaria premessa, non si può non dirsi preoccupati per i riflessi che, dal protrarsi di una situazione di incertezza, ne deriverebbero per la sanità pistoiese, che è chiamata ad affrontare sfide importantissime nel prossimo futuro e che ha bisogno di continuare a farlo con la maggiore serenità possibile.


Pertanto è fondamentale che, mentre procedono i dovuti accertamenti delle competenti autorità, che si auspica siano celeri ma i cui tempi sono necessariamente diversi dalle esigenze impellenti della sanità pistoiese, si riportino attraverso il concorso della Regione le condizioni del settore ad una situazione di stabilità e serenità.


La sanità è un settore strategico per le nostre comunità ed occorre quindi che al centro del dibattito sociale e politico vi siano solamente le esigenze dei cittadini e le scelte per assicurare ad essi la tutela del diritto alla salute, non altri tipi di vicende.


Marco Niccolai

Segretario provinciale PD Pistoia